Quel giorno

Quel giorno, a Milano, non faceva nemmeno troppo freddo. Il cielo era sempre di quella sfumatura di grigio tra l’acciaio padella e il cemento che contraddistingue da ottobre a marzo le giornate milanesi, ma non era troppo male.

Quel giorno, a Milano, sarebbe successo qualcosa. Di imprevisto forse nemmeno troppo, ma sicuramente dalle conseguenze imprevedibili.

Quel giorno, a Milano, non era la prima volta perché si erano già visti. Però forse, sotto sotto, lo sapevano un po’ anche loro che sarebbero andati un pochino più in là.

Quel giorno, a Milano, ci furono un treno regionale, una rosa bianca e una panchina di Parco Sempione.

Quel giorno non sarebbe più rimasto un giorno qualsiasi.

Quel giorno

Annunci

Qualcosa da dichiarare?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...