La notte, a Bloomington

La notte, a Bloomington, è un blocco scuro e compatto, che arriva dopo il tramonto sostituendosi uniformemente alla luce del sole.
La notte, a Bloomington, diventa il regno dei grilli, degli uccelli notturni, di tutti quegli animali o animaletti che di giorno hanno paura a muoversi, perché di giorno è ancora il regno dell’uomo e non della natura.
Di notte, a Bloomington, i lampioni accesi sono sempre pochi. Basta uscire dal viale principale, downtown, e ritrovarsi in strade che sono blocchi compatti di buio dove galleggiano come piccole fortezze isolate case con le luci accese ovunque, dentro e fuori.
Di notte, a Bloomington, i rumori si spengono, si attenuano ovattati, si disperdono nello sterminato orizzonte del Midwest.
Di notte, a Bloomigton, ci si può anche sentire soli, abbracciando lenzuola e coperte vuote della massa di qualcun altro.
Di notte, a Bloomington, dormono tutti.

La notte, a Bloomington

Annunci

Qualcosa da dichiarare?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...