Uniformi

A Natale sono tornato in Italia carico di regali targati Indiana University: magliette, felpe, tazze, bicchieri, addirittura una canotta degli Hoosiers. Pensieri per amici, parenti, genitori, nipoti. Quando poi a gennaio C. è venuta a trovarmi mi ha fatto notare che io non ho nulla di IU. Ed è vero.
Credo che il motivo sia una sorta di ansia inconscia che provo davanti a tutta questa uniformità. Insegnare a degli undergraduates significa trovarsi davanti ogni giorno 40 ragazzi che hanno tutti almeno un accessorio IU addosso: magliette, mug, berretti, cappellini. Già questo, in sostanza, mi nausea vagamente: ok che siete studenti di questa università, ma potete anche variare un po’. E questo è il secondo problema, ben più generale: l’entusiasmo con cui gli americani si intruppano. Sarà che sono tanti e tutti diversi, sarà che a noi italiani riconoscerci uguali va bene solo quando gioca l’Italia e non sempre, ma è incredibile quanto gli piaccia riconoscersi. Finché si tratta di una partita ok, succede ovunque, e poi lo sport è lo spazio dell’aggregazione tramite il tifo. Ma andate a un evento “galante”: vedrete che modelli e colori di scarpe e vestiti saranno sempre gli stessi. Oppure guardate le case, che sono tutte costruite più o meno allo stesso modo, con (almeno qui in Indiana) una sala enorme e inutile, una cucinetta, un microbagno cieco e le camere da letto giusto con lo spazio per il letto.
Ho già detto che gli americani sono un po’ ingenui e che gli piacciono gli schemi: vederli quando si riconoscono felici, dandosi gran pacche sulle spalle, mi fa venire l’ansia. Mi sembra che siano un popolo senza fantasia, confinato in uno spazio ristretto dove gli viene concessa l’illusione della scelta sempre ristretta a pochissime alternative. Oltre alle quali, che nessuno può scegliersi ma che gli vengono imposte dall’alto, non c’è davvero nulla di diverso.

image
Uniformi
Annunci

Qualcosa da dichiarare?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...