Enneipsilon

Non importa il fatto che è quasi l’una di notte e io dovrei essere a mettere voti: certe cose vanno scritte subito, quando sono ancora calde.

Quattro giorni di New York sono stati un’esplorazione (il più ampia possibile) di Manhattan, tre musei, due pretzel, un hot dog, tantissime foto. Sono stati l’emozione continua del girare e girare e girare, un piede dopo l’altro, scoprendo dietro a ogni angolo qualcosa di stupefacente. Sono stati una ricompensa per ogni passo fatto, ogni centimetro percorso, ogni centesimo speso.

Camminare per le strade di New York è forse il modo migliore per scoprirla. Esci dall’ostello, scendi quei quattro gradini, poi prendi la tua street e sbuchi in una qualsiasi avenue. E, guardando a destra e a sinistra per attraversare, scopri che le strade di New York non hanno fine: cioè, ce l’hanno, ma tanto non la vedi ed è meglio immaginarsele infinite (e quasi ci siamo).

New York è essere immersi in qualche cosa di vivo, che non sta mai fermo; di una vitalità, però, che sembra davvero sincera e non (del tutto) costruita o, peggio, indotta. Non dorme mai, New York, perché New York è il centro del mondo e il centro del mondo, si sa, non può dormire.

E poi grattacieli così alti, che ti viene il torcicollo per cercare di indovinarne la cima. Ma anche loro, se ce l’hanno, l’hanno così in alto che forse conviene immaginarseli infiniti, proiettati all’insù.

E, infine, grattacieli abbattuti dalla stupidità degli uomini, che hanno lasciato il posto a due immense piscine con tanti nomi intorno. E il ricordo convive con la vita che va avanti, in un’atmosfera di rispetto per una ferita che ha colpito tutti, newyorkesi e no.

Perché New York, alla fine, appartiene un po’ a tutti: che centro del mondo sarebbe, sennò?

Enneipsilon

Annunci

Qualcosa da dichiarare?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...