Ciao

Ce l’avete presente tutti, no, Il ragazzo della via Gluck? Impossibile non conoscerla. Bene, allora saprete che questo ragazzo della via Gluck a un certo punto ha davanti questa opportunità di miglioramento, che decide di seguire anche se lo porterà a vivere in mezzo all’asfalto e allo schifo della città (e beato lui, che era nato in una via Gluck ancora campestre; quando mi sono trasferito io a Milano, era città piena pure lì, e il Molleggiato lo sa e canta anche questo).
In sostanza, per tornare a noi, questo ragazzo sa che andare via da via Gluck gli farà bene, che potrà tornare a trovare tutti quando vuole, che i sacrifici vanno fatti se si vuole andare lontano, eccetera. Ma, nonostante questo, è spaventato e angosciato: rimpiange chi resta a giocare nei prati, anche se non andrà così lontano come lui.

Questo è quello che ho provato io, a partire più o meno dall’inizio di aprile. Da quando, come ne Il lago dei Dialoghi con Leucò, anche per me vale quello che dice Virbio: «Bada a quel che desideri, piccolo. Gli dèi lo concedono sempre». E insomma anche per me è arrivata la grande occasione. Che, a quanto pare, più è grande e più è dolorosa e difficile.

Ora ci sono, sono appena arrivato: diciotto ore di volo e mai stato tanto lontano da casa mia, da solo. Circa 8.000 km mi dividono da quello che occupa tuttora il mio cuore, e meno male che c’è Skype e tutto quello che volete ma non è la stessa cosa. Perlomeno ho trovato la pasta Barilla…

Reimparare da zero è la sfida più difficile: nuove abitudini, nuovi pensieri, nuovi conti e misure e cambi da imparare a memoria (un po’ come col passaggio dalla lira all’euro, diciamo). E un Paese immenso davanti e a lato e sopra di me, con tutto lo spazio che ha e che è così grande che sembra schiacciare e togliere il fiato.

Ciao, sono partito e sono arrivato. Per un po’ sarò l’#americamuno.

Ciao, #americamuno

Annunci

3 pensieri su “Ciao

Qualcosa da dichiarare?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...