L’anno V dell’era fascista

 

Uno di questi giorni mi è capitata sottomano un’immagine emblematica di quello che un regime dittatoriale diventa ed è. Era la foto di un’adunata fascista a Como nel 1927, l’inaugurazione dello “Stadium” Sinigaglia in occasione delle gare sportive organizzate durante le manifestazioni per il Centenario della nascita di Volta. A fare la parte dell’ospite d’onore era il segretario del PNF, Augusto Turati.

Emblematico di quello che il regime era diventato, in soli cinque anni, era il fatto che fosse tutto normale e naturale: che i “politici” presenti avessero tutti la camicia nera e la divisa (non un normale completo giacca e cravatta), che i federali portassero il fez e gli stivaloni, che spuntassero ovunque saluti romani. Normale e naturale era l’enorme fascio littorio di cartone attaccato sotto il palco, sopra a un’enorme bandiera tricolore; e normali le gigantesche lettere di cartone che, in numeri romani, scandivano il nuovo tempo creato dal Duce, l’anno V dell’Era Fascista.

Ecco, il regime era riuscito in questo: rendere normale quello che prima non lo era. Rendere normale quello che oggi sappiamo essere tutt’altro che normale.
Oggi sappiamo che era paccottiglia, robaccia nemmeno da Cinecittà: almeno lì le cose finte sembravano vere per davvero, mentre qui il fascio di cartone era solo un simbolo pacchiano e, appunto, finto. E anche tanti dei presenti a quell’adunata, vent’anni dopo, avrebbero detto convinti: “Era tutto finto”. Certo. Ma quel giorno non occorreva essere proprio fascisti fascisti per alzare entusiasti il braccio destro e salutare nel Duce e in Turati una nuova Italia.

Annunci

2 pensieri su “L’anno V dell’era fascista

Qualcosa da dichiarare?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...