Io e i ragazzi di generAzione rivista ci abbiamo messo la faccia. Leggete il numero 20, “Funamboli”: come restare in equilibrio anche senza punti di riferimento.

generAzione rivista

Questa volta i protagonisti siamo noi. La generazione perduta, “lost generation”. La generazione che merita e non ha. Ma siamo anche la generazione che ha trovato la sua strada, che si rifiuta di entrare nel circolo vizioso del precariato e dice: “ce l’ho fatta”. Ce l’ho fatta. Ce la farò. Ce la sto facendo.

occupiamo il futuro

Nell’ultimo numero di generAzione, il ventesimo, ci siamo noi. Le nostre facce, le nostre vite, le nostre esperienze. Psicanalitico e complesso raccontare di sè in questo modo, ma era necessario. Lo sentivamo. Era solo questione di tempo, e ci mancava una generAzione forte, piena di idee e ideali, concentrata. Stavolta c’è un po’ di amaro in bocca. Ma ne varrà la pena.

Diamoci una possibilità.

il numero 20 di generAzioneè gratisonline cliccando nel nostro archivio. Lo puoi leggere, scaricare e sfogliare in pdf da issuu

View original post 37 altre parole

Annunci

Qualcosa da dichiarare?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...