Salone del Libro? Figata fotonica!

Non ero mai stato al Salone del Libro di Torino prima di sabato 11 maggio 2012. La “colpa” era del calendario: io ci smaniavo, ci morivo dietro, ma compio gli anni l’8 maggio e quindi il weekend del Salone coincideva sempre con i miei festeggiamenti. Di solito talmente alcoolici da farmi passare la voglia del viaggio. Finalmente, in questo 2012 ricco già di un sacco di eventi da ricordare, ho toccato per la prima volta il suolo del Lingotto.

La giornata di per sé metteva felicità: sembrava luglio, finalmente. Aggiungendo al sole la destinazione libresca, la mia felicità raggiungeva vette notevoli. Preso il treno, presa la metro, preso il biglietto d’ingresso, finalmente mi si sono spalancate le porte di questo Paradiso terrestre fatto di carta, di pagine e di stand. Presumo che un po’ mi brillassero gli occhi, non so; ma le pulsazioni hanno un po’ accelerato quando sono entrato.

Il primo pensiero è stato: è immenso. Un’intera Fiera (leggi: una decina di campi da calcio) tutta di libri: spettacolo. Ho dovuto faticare un po’ per ricordarmi che avevo un percorso che mi ero prefissato, cartina alla mano, tra i vari stand: è bastato un attimo di distrazione, scorgendo tra i millemila cartelli messi sopra gli stand la F rossa di Feltrinelli, per farmi sbarellare. Come ipnotizzato, mi sono lasciato guidare solo dai nomi che leggevo: grandi o piccoli, erano tutti editori. Sgolosavo. In qualsiasi stand entrassi, poi, montagne di libri: collane complete (cosa che non si trova MAI!), edizioni nuove confrontate con le vecchie, file di copertine accomunate dalla stessa tonalità di colore oltre che dalla stessa sigla. Il Paradiso, mi son detto, dev’essere qualcosa di molto simile.

E comunque ci sono andato anche per cercare fortuna, che spero tanto arrivi.

E, nonostante l’editoria sia in totale crisi, ho visto tantissima gente che comprava (anche parecchio): un buon auspicio.

Ticket

 

 

Annunci

Qualcosa da dichiarare?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...