dilemma della notte

ieri sera, in preda ai f(i)umi dell’alcool (perché comunque festeggiare un’esame bevendosi da solo una bottiglia di vino da 14 gradi ci sta; o forse ci sta solo nel mio caso; o forse qualcuno obietterà che è da scemi, e allora a quel qualcuno bisognerà dare un calcio nei denti…), proponevo al mio amico gibo un fantastico dilemma:
A ME PIACE GUARDARE FUORI DALLA MIA FINESTRA DI VIALEMANIDALCULO NELLA CITTA’ DI MENABREA, MA QUELLO CHE VEDO E’ SEMPRE SOLO UNO SQUARCIO DI REALTA’.
CHE TIPO DI CONOSCENZA NE POSSO TRARRE?
bene, la sfida è aperta. se qualcuno sa la soluzione si faccia avanti, vincerà un bacio dalla sorte o una ricompensa di beni immateriali quali stima/rispetto/affetto/venerazione/invidia o cos’altro…
 
a parte le cazzate che ultimamente sparo stile mitraglietta stern, la vita continua a scorrere. con quello di ieri (che è già l’altro ieri ma fa niente) sono a meno 3 esami dall’evento fatidico. prima tappa del viaggio, ma anche maggior parte dello sforzo fatto. la paura è tanta, al punto che quasi diventa terrore: animata come al solito da troppi "e se poi…?" (quando se, come si dice in val camonica, l’è semper frèdel de basem al cùl), diventa qualcosa da esorcizzare, anche se mi sento come se stessi viaggiando su un treno che non si può fermare se non alla fine del viaggio; e che inoltre si avvicina sempre di più alla méta, e che la méta è fissa e non la posso allontanare di più. insomma, ho paura del futuro e di quel che sarò. un po’ come con le ragazze: mi è stato infatti fatto notare con ragione che, piuttosto che affrontare seriamente una qualche relazione "vera", concreta, io preferisco sempre rincorrere gonnelle che non posso avere per il semplice fatto di idealizzare qualcosa che non afferreò mai. e anche qui, parlando di laurea e futuro, è un po’ la stessa cosa: preferisco restarmene qui, fermo ed inattivo, ad immaginare quel giorno e quel domani che arriva, e quando è il momento di affrontarlo sul serio ecco che scappo.
va be, cercherò di migliorare impegno e costanza e dedizione, sia nello studio che nella ricerca di una "fimmina".
il mio irresistibile narcisismo letterario mi spinge ancora una volta a scrivere qualcosa per essere letto da qualcheduno; e come avrete notato, a riempire di paroloni tutto quello che dico. ma, come ho già avuto occasione di dire una volta, mi appello a mé stesso come SOLITO STRONZO non per caso…
basta, per stasera fine delle trasmissioni: oddio, avrei mille cose da fare, mille libri da leggere, mille cazzate da scrivere, ma preferisco aspettare che il futuro mi piombi addosso; almeno, sono sicuro di fare qualcosa, sopraffatto come al solito dal poco tempo rimasto.
ringrazio i miei pochimabuoni fans, che si degnano di leggermi. mando affanculo virgole e spazi, invece, che ultimamente mi stanno sul cazzo…
saluti e baci
Annunci

4 pensieri su “dilemma della notte

  1. Ahhhhhhh come gioca DEL PIERO………………BRAVO IURI APPARTE LA BOTTIGLIA DA 14 GRADI STAI DIMOSTRANDO CON L AUTOCRITICA DI STANOTTE CHE SEI UNA PERSONA MATURA

  2. apparte che è sempre meglio sapere chi si è, a mio parere, e non nascondersi dietro nomi inventati, e apparte che è una cosa che faccio sempre anch’io, grazie maurizio…
    perché "apparte la bottiglia"? anche quella fa parte del mio percorso di conoscenza…

  3. ABBI IL CORAGGIO DI SCRIVERE LA MIA RISPOSTA….
     
    firmato:
    gibo /pessimi elementi/ soliti sospetti / pochimabuoni fans

  4. ti accontento subito, gibo aka "stamAdòh"…
    la tua risposta al dilemma della notte è stata:
    IN OGNI CASO, IL TEMPO E’ L’INFINITO. LA SOLUZIONE E’ LA TRASCENDENZA E LA CONOSCENZA DI NOI STESSI RAPPORTATI ALLA REALTA’.
    contet? comunque è una gran bella risposta, davvero. e comunque finora è l’unica ricevuta…
    quindi, cari amici ascoltatori, fatevi sotto. la fortuna potrebbe esser lì talmente annoiata e baciare magari anche voi…

Qualcosa da dichiarare?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...