cogito…ergo sum?

penso… penso che di sicuro penso troppo, e che a volte le cose andrebbero ponderate meno: subito l’azione, via la paranoia.
(penso che questo dovrebbe servirmi come promemoria per tutte le volte che mi sono perso, mi perdo e mi perderò a cercare di ragionare e farmi seghementali inutili…).
penso che è inverno, e che un altro anno sta per andarsene: penso che questo è logico, ma neanche troppo positivo, perché ho pensato che ciò significa che sto diventando grande, ed ho riflettuto che non è poi sta gran cosa.
penso che ormai la mia strada si stia tracciando, quasi da sola: oddio, non proprio in maniera automatica, ma ormai il binario da seguire l’ho trovato.
penso che ognuno deve trovare la strada, e penso che forse è questo il vero significato della nostra esistenza.
penso che la vita sia una specie di fiume dove ognuno galleggia sulla sua propria zattera: impossibile aggregarsi stabilmente e cooperare a lungo, perché quando arrivano le tempeste bisogna sbrigarsela da soli, scegliere se stare a galla oppure affondare insieme alla nave.
penso che crescere non sia sempre una meraviglia perché penso che se per realizzarsi è obbligatorio scegliere UNA strada, ce ne sono migliaia che abbandoniamo, e che non sarà più possibile ripercorrere… penso, a proposito, che invece da bambini ogni strada è percorribile, certo solo con la fantasia ma sicuramente fino in fondo.
penso che essere adulti porti anche ad inaridirsi un poco, a concentrarsi volenti o nolenti solo su sé stessi, e purtroppo oggi come oggi penso che sia abbastanza difficile non fare così, a volte.
penso che siamo tutti alla ricerca di qualcosa, e che cerchiamo di raggiungerlo pensando, come me, ed interrogandoci, ma penso anche che purtroppo una risposta VERA a tali domande non la potremo mai trovare, a meno di accontentarci delle risposte parziali delle ideologie dei dogmi e delle religioni.
penso che molte cose siano strane, ma anche che tantissime sono perfette anche se non riuscirò mai a capire la fonte di tale percezione.
penso che un poco sto cambiando anch’io, ed ultimamente quasi me ne accorgo: penso che sia un cambiamento soprattutto in negativo, ma purtroppo penso che non posso fare niente per evitarlo.
penso che comunque le persone che contano nella nostra vita sono poche, e ce le dobbiamo tenere belle strette.
penso che tra poco è natale, e l’unico regalo che vorrei è la serenità.
penso anche che ci raccontino un mucchio di frottole, che non è vero che la vita è sempre fantastica, che per avere bisogna dare, eccome, e sudare come porci; penso anche che le persone più forti sono quelle che non scendono mai a compromessi con sé stesse.
penso che ognuno si scelga un modello da imitare, nella vita: e che bisognerebbe avere le palle di riferirsi a tale modello SEMPRE.
penso che a volte l’impossibile resta impossibile.
penso spesso che il modo che ho di vedere il mondo sia ormai logoro e sconfitto, e di questo me ne rallegro.
penso che forse riuscirò a trovarmi e anche a capirmi, prima o poi…
e penso che non getto la spugna, per il momento!
a presto
IL TUBERO ora in versione SFAMAANZIANI!
Annunci

8 pensieri su “cogito…ergo sum?

  1. caro tubero… eccomi… una luce abbagliante nel buio della tua vita in grigio allora dai, facciamo le cose con ordine:
     
    -penso che di sicuro penso troppo-
    non si riflette mai abbastanza stai tranquille, l’importante è ANCHE agire, ma non sempre bisogna, soprattutto quando non si è abbastanza sicuri… non si escludono a vicenda le cose…
     
    -sto diventando grande-
    dio piccolo non lo eri dai, ok che sei dimagrito, ma sei un tubero, non una piccola patatina di mc donald
     
    -quando arrivano le tempeste bisogna sbrigarsela da soli-
    dai si forse è meglio cercare di condividere solo il bene e non dare pesi agli altri, ma le amicizie sono condivisione e basta, nel bene e nel male, perchè se uno fa finta di star bene condivide solo falsità…
     
    -penso che sia un cambiamento soprattutto in negativo-
    piccolo patatino nella vita uno ha momenti sì e momenti no, a volte si deve pensare a decidere per se stessi perchè lo diceva anche madre teresa di calcutta che se non ci si prende cura di noi non possiamo prenderci cura degli altri… o forse era gandhi… quindi prendi il tuo tempo, fai una cosa sola per volta e falla bene (dicono che gli uomini al contrario delle donne sanno fare solo una cosa alla volta, le donne anche due (i gay infinite ovviamente))
     
    -SEMPRE-
    non credo sia una buona idea pensare al sempre… anzi tutto il contrario… meglio credere che le cose cambiano continuamente, e noi con esse, che i punti fissi possono essere fissi solo per qualche istante, certo anche platone diceva di mirare all’idea, allla cosa superiore, ma essa era irrangiungibile, l’unica strada possibile era ed è la ricerca, la continua scelta, il continuo confronto che porta non a trovare la risposta giusta, ma a scartare quelle sbagliate… quindi mai fissarsi nè?
     
    penso che basti, il mago ti ha riportato sulla buona strada… non che tu fossi andato chissà dove, solo che devi avere più sicurezza in te, da piccolo postaman devi essere un gran portavalori… dai dai scemo che tutti sbagliano, e per fortuna altrimenti chissà che noia il mondo….

  2. grazie riki, te he al migliur (cioè non proprio il migliore perché lo sai, il migliore resto sempre io)…
    penso che avrai notato che sono tornato al mio solito "presamale style", ma comunque queste sono solo alcune delle migliaia di cose che mi passano per la testa… poi non so, è un momento strano, di stallo, dove sembra che dovrebbe succedere tutto e invece non succede niente, dove a volte non trovo più il significato di qualcosa e penso che magari è colpa mia, dove tutto cambia velocemente e per impedirlo ci vorrebbe tanta forza mentre io mi lascio un po’, anche volontariamente, andare.
    grazie comunque, sei un grande!
    p.s. ho notato gli innumerevoli riferimenti filosofici: cazzo, ti sta tornando davvero la passione per il sacro fuoco della filosofia… guarda che però adesso devi curare gli animali!!!

  3. a volte son filosofico…a volte fin troppo pragmatico…ora è il secondo caso…
     
    quindi …PENSO CHE OGNI TANTO UNA SEGA è MEGLIO SE CE LA FACCIAMO…
    svuota non solo le palle ma anche di qualche pensiero ofuscato…ahahah….
    grande iur……il russo di mezzarro…..
     
     
    sto tra psicolabili, martiri e gradassi…ho viaggi improbabili ma non torno sui miei passi!
     
    G:BO

  4. Essì ..ci sono giorni in cui si cerca di essere più forti,e giorni in cui ci si sente forti solo a vivere.
    Chissà se i pensieri,in quanto tali, dovrebbero rimanere nella testa,e restare isolati uno dall’altro così come vengono..
    Ma allora che cos’è questo raccoglierli ed espanderli che sento come una necessità?
    E così penso.
     
    ecco,questo era l’inizio del pezzo che avrebbe dovuto essere quello che tu mi hai copiato,
    ma penso pia impossibile copiare un pensiero.
    Chissà.
    ciao iuri

  5. eh ehe eh… che non è una risata ma è l’eh eh eh dei camuni…
    dai dai iuri… ti aggiungo questo futile commento almeno hai qualcosa da fare… dai dai iuri è inutile che pensi così tanto se poi vuoi pulire il bagno prima di fare la doccia, cazzo…
     
    ps credo sia molto facile copiare pensieri, idee, trovo invece più difficile avere pensieri, ideali sinceri originali, anche molto più faticoso
     
    ciao patatone speriamo che sarai in grado di difendere le vecchiette e i poveri bambini contro l’orda di balordi, assassini leadri e quant’altro alla notte bianca… W l’unità cinofila, ancora salva dalla tua onnipresente presenza…

  6. dai pirla cos’è che nonc’è ancora un intervento di fine anno? dai ripigliati cristo: smettila di pensare e scrivi…
    dai che oggi il coma e la tua incazzatura solita mattutina si è protratta fino alla cochina all’adamello…
    dai anzianotto…
     

Qualcosa da dichiarare?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...