penso…

giugno…dovrebbe essere estate. ma estate vuol dire caldo e infradito e serate lunghe lunghe passate di fuori, in giro, con gli amici, anche solo a far quattro chiacchiere; e invece per il momento vuol dire solo pioggia, che puntuale arriva ogni giorno a rompere i coglioni…
mercoledì esame: geografia. continuo a ripetermi che è poco più di una cazzata (nel senso che non ha certo la stessa difficoltà di letteratura latina) ma già la tensione sale…sarà quel che sarà…
fine settimana da leoni: ritrovo di vecchie facce con cui da tempo non avevo occasione di stare insieme così. è bello ritrovare gli stessi gesti, le stesse abitudini, le parole che sai che ti fanno ridere, o perlomeno sorridere… e via coi ricordi, le vacanze insieme, tutti i sabati passati a far cagate, tutti i bei momenti…e poi ancora progetti, per un’estate che ancora non ha preso forma.
veramente son contento di avere passato qualche momento con voi…i primi amici, quelli con cui comincia la tua vita di ragazzo, non si scordano mai. e sto imparando ogni giorno di più a capire il valore dell’amicizia, e soprattutto dello stare insieme con certa gente…speriamo di vederci più spesso dai…
per il resto è un casino: non so cos’è ma la mia mente ultimamente si è affezionata al pensiero cupo, e mi tormenta con pensieri direi abbastanza negativi… sarà lo stress pre esami, sarà che devo anche cercare casa quest’estate, sarà un mucchio di cose, ma veramente a volte mi piacerebbe un sacco strapparmi il cervello e prenderlo a calci… cazzo perché dovrei lamentarmi della mia vita? cosa mi manca alla fine? solo che il mio carattere è così, ogni tanto sale la marea del prendersi male, e via a costruire mentalmente immagini e situazioni irreali, e dove io son sempre quello che perde, oppure che s’incazza…molto più probabilmente, sarà che ho paura degli altri. io non riesco a pensarmi come IO, diverso anche solo per questo motivo da tutti gli altri, no: devo sempre vedermi come qualcuno di rapportato a qualcun’altro, e questo qualcun’altro inevitabilmente finisce per essere, o meglio molte volte SEMBRARE, meglio di me… boh non so, non so cosa pensare… mi ci vorrebbe un bell’urlo a volte, non però di quelli che si fanno soffocati dentro un cuscino, ma di quelli che alla fine hai perso la voce, di quelli dove metti tutta la rabbia e lo scazzo di un momento che ti sembra così incasinato da non riuscire a venirne fuori ma che invece è solo momentaneo… sarà forse che gli altri mi sembrano tutti così decisi e determinati, padroni della strada e della decisione che si sono saputi scegliere, mentre io mi sembro sempre e soltanto uno schizzo, un progetto da finire (o definire), qualcosa di molto simile ai disegni che facevo da piccolo, sempre incompiuti… direi che il momento delle paure dovrebbe essere finito, chi non risica non rosica fratello, e quindi dovrei riuscire a trovare il coraggio di fare, agire, compiere…ma poi, la maggior parte delle volte, ecco lo spettro bastardo del "chissà cosa diranno di me" sorgere implacabile… FANCULO!!!!!!!!!! ha ragione riki: felicità non è avere tutto ciò che vogliamo, ma volere tutto ciò che facciamo: tutto l’opposto di quello che di solito capita a me…
fanculo alle paure quindi…chi non risica non rosica. e poi almeno non avrò sulla coscienza anche la malinconia del rimpianto per non averci provato…
saluti a tutti, ci sentiamo presto
IL TUBERO
p.s. accetto sempre volentieri sedute dallo psicologo o dallo psicanalista…
Annunci

13 pensieri su “penso…

  1. volevo solo far sapere a tutti i  visitatori di questo blog e sopratutto al tubero che durante questo fine settimana passato a rimini a far tole ecc. ci e mancata la sua implacabile presenza volgia di bere e di dire cazzate, la sua risata da pony ma sopratutto la sua voglia di stare insieme e divertirci insieme
    senza di te nn e lo stesso ci sei mancato tanto borsoto! la prossima volta esigiamo che tu venga con noi!!!!!!!!!!
     

  2. sai che io son un dogo fans…milano finest rap…quindi ti dico una cosa "SO CHE I MIEI TEMPI NON HANNO LE ALI DEGLI ANGELI…MA VIVO, PREFERISCO PENTIRMI CHE RIMPIANGERLI…" poi nn guardare come vivo io….perchè io son fuori di testa….io per amore mi faccio del male…ma son così…evidentemente ho il cuore più grande del cervello…ma personalmente mi reputo fortunato d’eser così…..    il vostro gibo….

  3. grazie mille ragazzuoli, apprezzo entrambi i commenti…
    x alessandro, di fisso la prossima volta ci sono…non è che posso perdermi tutte le occasioni di stare insieme a far cagate; e cmq nn rido da pony…
    x gibo, grazie…sei un grande secondo me per come stai vivendo questo momento un po’ del cazzo…spero di riuscire anche io a dire presto: mi reputo fortunato di essere così…dai, mi manca poco. a bientot matèi, grazie ancora…

  4. cavolo…iuri…un po’ mi ci ritrovo in quelle parole che hai scritto!!!forse sarà il carattere simile..forse sarà la voglia di essere qualcuno, vero?!!come ti capisco…ma voglio darti un consiglio,qnd hai voglia di urlare urla…qnd vuoi osare osa…qnd vuoi parlare parla..qnd vuoi sognare sogna e nn esitare a far diventare realtà i tuoi desideri…tutto senza timore…ahimè troppi rimorsi..troppe parole nn dette nei momenti giusti fanno solo sentire pivelli e anche stronzi con se stessi…IURI goditi la vita!!!FANCULO!!nn trattenerti nel mostrarti…e poi vedrai l’estate nn è ancora arrivata..ma qnd arriva porterà di fisso tanto movimento, tante feste, tante bevute con gli amici e…perchè no…anche tante serate e tanti pomeriggi con le girls di esine…e vedrai allora tanti visi rilassati con tanta voglia di sorridere e di far casino!!!ed ecco dopo le mie perle di saggezza…ti mando un super bacio, ma di quelli che portano l’estate……………chiara  

  5. ohi chiara grazie super mille… m fa piacere, sai, trovare i tuoi commenti: sei sempre carina…
    mi piace quello che hai scritto: mi sento meno merda, meno incompiuto, a sapere che cmq anche qualcun’altro prova quello che provo io; e non certo per dire che mal comune è mezzo gaudio, ma perché quello che a volte provo mi sembra qualcosa che gli altri non possono capire, gli altri che sembrano sempre così perfetti… e cmq nessuno è perfetto, quindi fanculo!!!! vivi e lascia vivere, e soprattutto viva l’estate (se arriva)…
    c sentiamo e c vediamo presto
    1 bacione a te
    ciao bella

  6. eh mi sa che ci hai azzeccato, chiara…mi sa proprio che l’anonimo è anonimo proprio per un cazzo…

  7. Rubrica domande e problemi:Caro tubero di chernobyl,mi chiamo Armato il ritardato e ti scrivo per chiederti una cosa.E’ vero che le bagasce non sono rincoglionite,ma sono molto sveglie in quanto riescono ad organizzare la propria vita in base ai grilli che hanno intorno?Oppure è tutta una questione di formaggino mio?Chiedo a te una risposta perchè sei l’unico che può far qualcosa.Grazie.Un saluto affettuoso.           Armato il ritardato (alleato di mangiato e socio di Infostrada)31 anni.Frosinone.

Qualcosa da dichiarare?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...